Lettera a un amore mai festeggiato

Ps. questa cosa l’ho scritta per Instagram, ma alla fin fine la trovo talmente “mia” (e pure proprio bella, ecco), che ve la condivido anche qui… i miei auguri “strani”, la mia lettera a un amore mai festeggiato, anzi… mai nato: quello per San Valentino. Ma come, direte: scrivi d’amore e ti sta sulle palleContinua a leggere “Lettera a un amore mai festeggiato”

Tutta questione di equiLIBRIo

Non mi stancherò mai di ripeterlo: scrivere non è un mestiere facile, né un’attività da affrontare impreparati. Mi rimorde la coscienza anche chiamarlo semplicemente hobby. Se fosse solo e semplicemente un hobby, il frutto di tali attività chiamiamole “occasionali” e/o “ludiche”, non dovrebbe mai vedere la luce fuori dal metaforico cassetto. Per il bene diContinua a leggere “Tutta questione di equiLIBRIo”

E il naufragar m’è dolce in questo editare…

“Ho scritto un libro, e adesso?” Se avessi un euro per ogni volta che l’ho pensato, o sentito dire da qualche autore/autrice, a questo punto non dico che sarei ricca, ma avrei di che pagarmi le bollette, poco ma sicuro. Immaginatevi seduti alla scrivania, le dita sulla tastiera che hanno appena composto l’ultimo rigo oContinua a leggere “E il naufragar m’è dolce in questo editare…”

Writing Death Match: Ispirazione vs. pianificazione, chi vince?

Potremmo definirlo uno dei “death match” che ha provocato più spargimenti di sangue nel settore, quello che vede schierarsi i puristi dell’ispirazione contro i freddi e spietati calcolatori del business autoriale. In realtà, una riflessione sulla questione si può dimostrare molto utile per chi si approccia alla pagina bianca con più dubbi che certezze. ComeContinua a leggere “Writing Death Match: Ispirazione vs. pianificazione, chi vince?”